Una storia lunga oltre 40 anni

adriano_pigazziL’azienda Floricoltura Pigazzi nasce nel 1968 dalla passione per fiori e piante del suo fondatore Adriano Pigazzi. Partendo da un piccolo spazio di terreno alle spalle della propria abitazione su cui istalla un esiguo numero di serre, il signor Adriano, con il passare degli anni, ingrandisce sempre di più la propria azienda, passando dalla produzione di soli geranei alla produzione e coltivazione di una vasta gamma di piante fiorite in vaso.Al suo fianco ha sempre avuto il figlio Stefano al quale ha trasmesso, sin da bambino, la propria passione e la propria esperienza per questo mestiere.stefano pigazzi Ed è proprio al figlio, allora ventiquattrenne, che, nel 2010, passerà il testimone. Stefano, probabilmente anche grazie alla sua giovane età, ha già mille idee da concretizzare. Decide di investire del capitale sulla ricerca di nuovi articoli da mettere in produzione per soddisfare al meglio la richiesta del cliente. Ed è appunto sul cliente che si concentra questa azienda. Infatti per garantire un servizio impeccabile l’azienda trasporta in tutta Italia con mezzi propri. Ad oggi Floricoltura Pigazzi conta una produzione annuale di circa mezzo milione di piante suddivisa in circa 30 articoli.

Anni di esperienza

Dipendenti

Diversi articoli

Clienti fissi

DIREZIONE

Adriano Pigazzi

FONDATORE

Partendo da un piccolo spazio di terreno alle spalle della propria abitazione su cui istalla un esiguo numero di serre, il signor Adriano, con il passare degli anni, ingrandisce sempre di più la propria azienda, passando dalla produzione di soli geranei alla produzione e coltivazione di una vasta gamma di piante fiorite in vaso.

Stefano Pigazzi

Titolare

Stefano Pigazzi da sempre al fianco del padre ha coltivato questa grande passione per questo mestiere. Ed è proprio lui, che dal 2010, prende in mano le redini della società. Stefano, probabilmente anche grazie alla sua giovane età, ha già mille idee da concretizzare.

Servizi

Trattamenti BIO

Utilizziamo prodotti bio perché per noi al primo posto c’è i rispetto per l’ambiente, quindi è fondamentale utilizzare prodotti  che non inquinano.

Dipladenia

La Dipladenia “BELLA” è una pianta sempreverde di origine sudamericana. Questa pianta consente di ottenere in poco tempo fioriture rigogliose.

Produzione

Ad oggi Floricoltura Pigazzi conta una produzione annuale di circa mezzo milione di piante suddivisa in circa 30 articoli.

 

Import

Importiamo costantemente prodotti dall’ Olanda…

Trasporto

Se ordinate un camion pieno spedizione garantita in 48H, infatti garantire un servizio impeccabile l’azienda trasporta in tutta Italia con mezzi propri.

Oltre che alla vendita alle grandi distribuzioni, offriamo il servizio di vendita al dettaglio.

Dipladenia

Diplatenie specie protette

Un’attenzione importante è dedicata alle Dipladenie poiché Floricoltura Pigazzi è ancora l’unica azienda in Italia ad aver ottenuto la concessione dall’ibridatore di questa specie per riprodurre le piante da lui create.

CARATTERISTICHE GENERALI

Il genere Dipladenia appartenente alla famiglia delle Apocynaceae comprende piante rampicanti sempreverdi a portamento erbaceo o arbustivo originarie della giungla sud americana dove raggiungono anche i 10 m di altezza. In considerazione di questo fatto non sono molte le specie adatte ad essere allevate in appartamento a meno che non si disponga di notevole spazio a disposizione. Sono molto apprezzate per il loro fogliame caratterizzato da foglie opposte, lisce e di colore verde più o meno intenso e di consistenza spesso coriacea e per i fiori imbutiformi di colore bianco, rosa o rosso a seconda della specie che sbocciano abbondanti durante tutto il periodo estivo e parte autunnale, lievemente profumati.Sono spesso usate per decorare pergolati , archi o graticci.

TECNICA COLTURALE

In considerazione del fatto che si tratta di una pianta rampicante, ha necessità di sostegni per avere un portamento ordinato. E’ sufficiente una canna o un intreccio di fili di ferro ai quali ancorarla e permetterle in questo modo di poter esprimere tutta la sua bellezza. Le temperature ottimali di coltivazione non devono scendere al di sotto dei 12°C durante il periodo invernale mentre non ha grossi problemi per le temperature massime (21°C sono le temperature estive ottimali). Nel periodo invernale entra in riposo vegetativo pertanto è importante assicurarle temperature intorno ai 13°C durante tale periodo pena la non fioritura l’anno successivo. Un aspetto importante, dato che sono piante originarie della giungla, è che hanno necessità di ambienti umidi pertanto occorre assicurare una buona umidità ambientale. Amano la luce e l’aria ma è da evitare il sole diretto e le correnti d’aria.

ANNAFFIATURA

Il terreno deve rimanere costantemente umido durante tutto il periodo attivo di crescita, vale a dire durante la primavera e l’estate (non inzuppato). Durante l’autunno e l’inverno si annaffia il tanto da mantenere il terreno appena umido. Tanto quanto le annaffiature è importante l’umidità ambientale che dovrà essere mantenuta sia con frequenti nebulizzazioni alla chioma sia sistemando il vaso in un sottovaso contenente argilla espansa (o altro materiale) dove sarà presente dell’acqua che evaporando assicurerà un ambiente umido (fate attenzione che il fondo del vaso non sia a contatto con l’acqua).

FIORITURA

Fiorisce abbondantemente durante l’estate ed è importante durante questo periodo assicurare che le temperature non scendano al di sotto dei 18°C.

Dipladenia boliviensis (Mandevilla boliviensis)

E’ una specie rampicante che come dice il nome stesso è originaria soprattutto della Bolivia ma anche dell’Ecuador. Presenta un fusto legnoso molto ramificato e con foglie con apici affusolati, lucide e di un bel colore verde intenso lunghe 5-10 cm. Da metà estate produce fiori bianchi riuniti in infiorescenze, caratterizzati da una gola di colore aranciato-giallo, profumati, ma non particolarmente grandi infatti non superano i 5 cm di lunghezza.